Tu sei qui

E' aperto il bando regionale per l'avvio dei cantieri di lavoro rivolti alle persone disoccupate di età superiore ai 58 anni. Il bando è riservato agli enti pubblici (Comuni e Unioni di Comuni), che devono presentare progetti di cantieri di lavoro, aperti alle persone rimaste senza occupazione che non hanno ancora maturato i requisiti pensionistici.

I candidati ai cantieri di lavoro over 58 devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • aver compiuto 58 anni di età e non aver maturato i requisiti pensionistici
  • essere residenti in via continuativa sul territorio della Regione Piemonte nei 12 mesi precedenti la data di presentazione della domanda
  • essere disoccupati ai sensi del D.lgs. 150/2015
  • non percepire alcun ammortizzatore sociale
  • non essere inseriti in altre misure di politica attiva, compresi altri cantieri di lavoro.

I cantieri di lavoro possono essere attivati nelle seguenti aree di intervento:

  • ambiente (attività forestali e vivaistiche, di rimboschimento, di sistemazione montana, di tutela degli assetti idrogeologici)
  • valorizzazione del patrimonio pubblico urbano, extraurbano e rurale, compresa la relativa manutenzione straordinaria
  • interventi nell’ambito dei beni culturali e artistici (attività di salvaguardia, promozione nonché riordino o recupero e valorizzazione di beni archivistici, librari e artistici di interesse storico e culturale)
  • interventi nel campo del turismo (attività presso uffici o sportelli di promozione e di informazione turistica di comuni o di altri enti locali, attività di allestimento e custodia di mostre relative a prodotti, oggetti, del territorio organizzate da comuni o di altri enti locali)
  • servizi di notevole rilevanza sociale, compresi i servizi alla persona.

Chi è interessato deve rivolgersi al proprio Comune di residenza, per sapere se, a seguito del bando regionale, vi saranno realizzati cantieri di lavoro.

Categoria: 
Aggiornato il 5 Set 2019